AVVISO DI PROCEDURA DI SPONSORIZZAZIONE PER LA SISTEMAZIONE E LA MANUTENZIONE DI AREE VERDI SITE ALL’INTERNO DI ROTATORIE STRADALI E SPARTITRAFFICO

BANDO PUBBLICO

ART. 1 – OGGETTO DEL BANDO

Il Comune intende attivare la procedura di sponsorizzazione/adozione per la sistemazione e la
manutenzione di alcune aree verdi site all’interno di rotatorie e aiuole spartitraffico presenti sul
territorio comunale, affidandone l’allestimento, la gestione e la manutenzione a soggetti esterni
all’Amministrazione riconoscendo a quest’ultimi la possibilità di installarvi dei cartelli
pubblicitari finalizzati alla sponsorizzazione e garantire un ritorno di immagine.
La procedura, avviata ai sensi dell’art. 43 della legge n. 449 del 27.12.1997, dell’art. 119 del
D.Lgs 267/2000, dell’art. 19 del D.Lgs 50/2016 e dal vigente Regolamento per la disciplina dei
contratti di sponsorizzazione, è rivolta ad Aziende, Società, Enti, Associazioni legalmente
costituite o soggetti privati ed ha come scopo il miglioramento dello standard conservativo ed
estetico delle aree stesse.
Per quanto non qui precisato si rimanda al citato Regolamento sulle Sponsorizzazione ed al
Regolamento per l’adozione di aree verdi appartenenti al patrimonio comunale.
Le aree verdi interessate alla sponsorizzazione sono quelle inserite nel sottostante elenco:

 Rotatoria Via del Fontanile di Mezzaluna – Via dell’Arrone – Via A. Pompeati Lucchini .
Svincolo Aurelia ( previa parere ANAS)
 Rotatoria Via San Carlo a Palidoro – Svincolo collegamento Passoscuro – Maccarese Viale
Maria
 Rotatoria e spartitraffico Via della Muratella Nuova – Via del Fontanile di Mezzaluna
(altezza Centro Breccia)
 Rotatoria Viale della Pineta – Lungomare di Levante – Lungomare di Ponente
 Rotatoria Cimitero Via delle Idrovore
 Rotatoria Viale Coccia di Morto – Viale del Lago di Traiano – Via Foce Micina

ART. 2 – IMPEGNI A CARICO DELLO SPONSOR

Lo sponsor effettuerà, a propria cura e spese, la sistemazione dell’area con l’ inserimento
all’interno della stessa di essenze erbacee, arboree ed arbustive e relativa messa a dimora,
privilegiando le essenze autoctone.
Le opere di manutenzione dovranno essere le seguenti:

 taglio dell’erba ed eliminazione della vegetazione infestante;
 potatura siepi e arbusti;
 spollonature e taglio di rami secchi, rotti o malati effettuabili da terra;
 eliminazione delle piante disseccate;
 la pulizia periodica dell’area;
 smaltimento dei materiali di risulta derivanti da tutte le suddette operazioni.

Oltre alla sistemazione e manutenzione dell’area come sopra indicato, previo assenso
dell’Amministrazione si potrà prevedere l’inserimento di elementi di arredo.
La sistemazione dell’area e l’apposizione delle targhe espositive dovranno essere conformi alla
normativa vigente in particolare alle disposizioni previste dal codice della strada ed inoltre:

 non ostacolare la visuale ai veicoli che percorrono la rotatoria;
 non ostacolare la visibilità nei bracci di entrata e uscita dalle rotatorie e nelle svolte delle aree
spartitraffico;
 non ostacolare la visibilità negli attraversamenti pedonali ove presenti;
 non oscurare la vista dei segnali stradali e degli altri veicoli nella rotatoria;
 favorire la fruizione, ove possibile, delle aiuole da parte di cittadini.

Il periodo di sponsorizzazione è fissato inizialmente in due anni e può essere rinnovato a seguito
di espressa richiesta scritta da presentarsi al Comune di Fiumicino nel termine di almeno trenta
giorni prima della scadenza. In tal caso, l’Amministrazione per motivate esigenze può non aderire
alla richiesta di rinnovo. In caso di silenzio, la richiesta si intenderà assentita.
I soggetti assegnatari provvederanno ad apporre, in forma stabile e per la durata della
sponsorizzazione, le targhe che pubblicizzano l’intervento; prima dell’installazione delle targhe
dovrà essere presentata dichiarazione di pubblicità all’Ufficio Pubblicità.
Lo sponsor provvederà entro il 30 novembre di ogni anno ad emettere fattura elettronica per gli
interventi eseguiti, sulla base del preventivo di spesa di cui all’offerta di sponsorizzazione
approvato dall’Amministrazione, unitamente alla rendicontazione e documentazione relativa alle
somme spese e corredata da documentazione fotografica circa gli interventi eseguiti. A sua volta,
il Comune provvederà ad emettere fattura per uguali importi a titolo di sponsorizzazione.
Nel cartello istituzionale di sponsorizzazione, di dimensione pari a cm50x70, potrà essere inserita
esclusivamente, oltre alla scritta “Città di Fiumicino” e relativo logo, la denominazione del
soggetto gestore e manutentore, eventualmente completata da simboli e da marchi, preceduto dalla
seguente dicitura “Manutenzione curata da ……………….” per tutta la durata del contratto di
sponsorizzazione. La tabella sarà realizzata a cura e spese dello sponsor.
Non saranno prese in considerazioni proposte che prevedano di sostenere una spesa annuale
superiore ad € 30.000,00.
Nelle rotatorie poste agli ingressi delle diverse località, i cartelli dovranno riportare anche la
scritta “Benvenuti a ______”. Ove le dimensioni della rotatoria lo consentano, tale scritta potrà
essere realizzata con composizioni vegetali.
E’ vietato collocare sui cartelli pubblicità di altre aziende, imprese, ditte, ecc. pena la decadenza
immediata del contratto senza che l’affidatario possa avanzare pretese risarcitorie. I cartelli
pubblicitari di sponsorizzazione sono l’unica installazione consentita, oltre alla segnaletica
stradale.
I cartelli di sponsorizzazione presenti sulle aree interessate non conformi a quanto stabilito nel
presente bando saranno rimossi con onere a carico del contraente.
La collocazione dei cartelli di sponsorizzazione deve garantire la visibilità della segnaletica
stradale e non creare confusione o interferenze all’utente della strada. Ciascun cartello dovrà
essere realizzato con materiale idoneo che, ad eventuale impatto, non opponga resistenza al
veicolo. Nella scelta e nell’abbinamento dei colori si dovranno evitare combinazioni tali da
generare confusione con i cartelli della segnaletica stradale. Non è ammessa un’illuminazione
specifica per i cartelli in quanto potrebbe provocare disturbo con conseguente pericolo per la
sicurezza della circolazione stradale.
Sia in fase di realizzazione che di manutenzione non dovrà essere creato intralcio alla pubblica
circolazione.
Lo sponsor risulta l’unico destinatario di ogni obbligo derivante dal rispetto della normativa in
materia di sicurezza sul lavoro del personale e dei collaboratori utilizzati per gli interventi di
allestimento e/o di manutenzione delle aree, sollevando il Comune di Fiumicino da ogni
responsabilità.
Qualora lo sponsor non provveda nei termini pattuiti alla manutenzione dell’area assegnata, il
Comune previo preavviso a provvedere entro dieci giorni da comunicare a mezzo PEC, procederà
alla revoca dell’assegnazione.

ART. 3 – IMPEGNI A CARICO DEL COMUNE

A fronte della manutenzione delle rotatorie e degli spartitraffico a titolo gratuito, il Comune
concede l’utilizzo delle dette aree per la sistemazione stabile di cartelli pubblicitari del soggetto
affidatario in un numero pari a quello dei tronchi stradali che vi confluiscono, arrotondati per
eccesso.
E’ inoltre prevista la possibilità, previo assenso dell’Amministrazione, di utilizzare lo status di
sponsor del Comune di Fiumicino nel proprio curriculum e nelle proprie eventuali campagne di
comunicazione. Non è previsto alcun contributo.
Nel caso in cui il Comune autorizzi anche la fornitura di arredi urbani sarà consentito allo sponsor
apporre una targhetta riportante il nome dello stesso (ditta o società).
ART. 4 – MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE
Le assegnazioni saranno fatte in ragione dei criteri sotto riportati:

a) numero interventi annuali di pulizia e manutenzione del verde, compresi sfalci, previsti: punti
30
b) numero interventi annuali di potatura delle essenze arboree e dei cespugli stagionali previsti:
punti 30

Non sarà possibile ottenere in assegnazione più di un’area per singolo richiedente, salvo nel caso in
cui le richieste non siano in numero sufficiente per tutte le aree da affidare.
Nel caso che per un’area vengano presentate più richieste di sponsorizzazione il Comune procederà
alla scelta dello sponsor valutando il progetto di sistemazione proposto che maggiormente
corrisponde alle esigenze dell’Amministrazione e il relativo programma di interventi di
manutenzione.
Per le modalità di esecuzione degli interventi verrà sottoscritto apposito disciplinare, secondo lo
schema allegato, e che per quanto non ivi precisato si prenderanno a riferimento i Capitolati per la
gestione del verde in uso presso l’Amministrazione

ART. 5 – TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I soggetti interessati dovranno presentare apposita istanza avente ad oggetto: “Domanda per la
sponsorizzazione di aree verdi site all’interno di rotatorie stradali e spartitraffico” entro il giorno
______ (dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso) a mezzo posta elettronica certificata al
seguente indirizzo:
protocollo.generale@comune.fiumicino.rm.gov. it.
Per ogni area è ammessa la presentazione di una sola richiesta, anche congiunta da parte di più
soggetti il cui numero non potrà essere superiore al numero di targhe pubblicitarie da apporre in
ogni singola area.
Per le aree eventualmente non assegnate per carenza di specifiche domande, si potrà procedere a
trattativa diretta con gli eventuali soggetti privati interessati, con priorità dei soggetti richiedenti
altre aree verdi ma risultati non assegnatari in ragione dei criteri di cui al precedente punto.
Saranno prese in considerazione anche le domande che perverranno in ritardo qualora relative alla
sponsorizzazione di aree non assegnate.
Possono essere presentate istanze anche per rotatorie e spartitraffico non comprese nell’elenco di
cui all’art. 1, che saranno valutate dall’Amministrazione Comunale caso per caso.
La domanda deve riportare:

– le generalità del richiedente e/o la ragione sociale dell’impresa/azienda edell’associazione;
– l’indicazione dell’area oggetto della sponsorizzazione;
– il valore economico del contratto1
– il quadro economico delle spese da sostenere annualmente;
– l’accettazione delle condizioni previste nel presente avviso;
– l’accettazione del periodo minimo biennale di manutenzione;
– l’ordine di priorità di interesse per il richiedente (qualora interessato a più aree verdi);

1 N.B. è il valore stimato e proposto nell’offerta dello sponsor sotto forma di servizi di manutenzione del verde e per gli
eventuali interventi di riqualificazione dell’area. Trattasi di una forma di sponsorizzazione a costo zero per la Pubblica
Amministrazione, ove il soggetto aggiudicatario svolge a totale propria cura e spese con evidente ritorno di immagine
mediante esposizione di cartelli pubblicitari.

Alla domanda deve essere allegato il programma manutentivo e di migliorie debitamente
sottoscritto, per ciascuna della aree oggetto della richiesta di sponsorizzazione.
La domanda deve essere inoltre accompagnata dalla seguente documentazione:

a) l’indicazione dei soggetti muniti di rappresentanza;
b) l’inesistenza della condizione di incapacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione e di ogni altra situazione considerata dalla legge pregiudizievole o limitativa della capacità
contrattuale;

c) l’inesistenza di impedimenti derivanti dalla sottoposizione a misure cautelari antimafia;

d) copia del documento di identità del richiedente o del legale rappresentante.

Le richieste verranno valutate da una apposita Commissione interna all’Area Strategia del
Territorio.
Il Comune si riserva la facoltà di non accettare proposte di sponsorizzazione in relazione a possibili
attività particolari dello sponsor, contrastanti con le linee di attività istituzionale
dell’Amministrazione o in caso l’intervento proposto non sia valutato idoneo, ad insindacabile
giudizio dell’Amministrazione stessa e/o sia comunque in contrasto con quanto indicato nel
Regolamento comunale sulle sponsorizzazioni approvato con deliberazione del Consiglio Comunale
n. 27 del 31 maggio 2011.
Gli affidamenti avvengono mediante determinazione del Dirigente dell’Area Strategia del Territorio
nel rispetto dei criteri sopra definiti.
L’Assegnatario per validi e giustificati motivi può richiedere la revoca dell’affidamento con almeno
90 giorni di preavviso.
Nel caso su esposto o nel caso di rescissione del contratto per altri motivi, l’area verrà affidata con
le medesime modalità di cui all’art. 4).

ART. 6 – ULTERIORI INFORMAZIONI

Il Responsabile unico del procedimento è la dott.ssa Anna Lupi.
Per ogni informazione concernente la presente ricerca di mercato è possibile contattare l’Area
Strategia del Territorio – dott.ssa Anna Lupi – 0665210520/528 – e mail:
anna.lupi@comune.fiumicino.rm.it
Ai sensi del D.Lgs 196/2003 in materia di protezione dei dati personali, si informa che i dati forniti
in esito al presente avviso pubblico sono trattati dall’Amministrazione esclusivamente per le finalità
connesse alla stessa. Il titolare del trattamento dei dati in questione è il Comune di Fiumicino nella
persona del Responsabile del procedimento.

Il Dirigente
Ing. Massimo Guidi